Chi Siamo

Il “DUBAI PALACE” la cosiddetta “CITTA’ DEL GIOCO E DELL’INTRATTENIMENTO” più grande d’Italia, nasce nel 2013 da un progetto voluto e creato da una fusione di più cordate di imprenditori romani che a causa della crisi del settore immobiliare hanno abbandonato il mattone e le fabbriche e scelgono l’intrattenimento.

Se la crisi del settore immobiliare e dei consumi ha messo in ginocchio le piccole e medie imprese in Italia E gli industriali del terziario in piena crisi, anziché chiudere i battenti e mandare a casa centinaia di operai, hanno cambiato volto. Via i grandi capannoni, bui, sporchi e stantii. Al loro posto, palazzi di vetro, con grandi insegne luminose e luci colorate, video ”wall”, morbide moquette e videolottery di ultima generazione.

E’ la frontiera del nuovo business di imprenditori, “ diversificati” che hanno recuperato le proprie aziende trasformandole in una nuova realtà in cui impiegare i dipendenti destinati alla cassintegrazione e al successivo licenziamento.

Nuove opportunità di lavoro, la nascita di figure professionali specifiche: è questo che vuole essere il Dubai Palace, la prima città del gioco in Italia, la più grande sala di intrattenimento costruita nello stile dei casinò, nel pieno rispetto delle normative. Una realtà che ha portato linfa occupazionale in una zona ad alta densità abitativa, la Tiburtina Valley, che più delle altre ha risentito della recessione. Un tempo quartiere di industrie legate al settore tecnologico e manifatturiero, oggi si rifà il look.